Pubblicato il

Integrale è Meglio!

Cereali Integrali

… e non sto parlando di abbronzatura!

Mi riferisco ai Cereali: frumento, riso, mais, avena, segale e orzo. Tradizionalmente in Italia, e in Europa, li usiamo solo dopo la raffinazione e lo sbiancamento. I chicchi dei cereali, infatti, sono composti di tre parti: la crusca che costituisce il rivestimento esterno, il germe e l’endosperma che è la parte interna amidacea. I trattamenti di raffinazione eliminano sia il germe che la crusca. Con la raffinazione, quindi, si perdono molti elementi nutrizionalmente importanti: le fibre della crusca (solubili e insolubili a seconda del cereale) e la vitamina E e le vitamine del gruppo B presenti nel germe, insieme a minerali quali selenio, fosforo, rame, zinco, ferro e altri fitonutrienti. Continua a leggere Integrale è Meglio!

Pubblicato il

Carboidrati… o Grassi?

Carboidrati

Tutta la pubblicità di prodotti alimentari si concentra oggi sul contenuto in grassi: slogan e nomi commerciali puntano a farci sapere che la quantità di grassi contenuta in un determinato alimento è ridotta rispetto a prima o prossima allo zero.

Questo è utile, ma… la quantità di grasso corrisponde davvero alla “salutarità” di un alimento? E’ l’unico parametro da considerare? E’ il grasso che mangiamo a farci ingrassare? O forse c’è dell’altro? Continua a leggere Carboidrati… o Grassi?