Pubblicato il

Un Pasto Bilanciato

Pasto Bilanciato

Parlando di Alimentazione come strumento per mantersi in forma, non possiamo non sottolineare quali sono le caratterische che rendono ogni singolo pasto un pasto bilanciato. Ogni pasto deve fornire al nostro organismo tutto quello che gli serve ed evitare, invece, sostanze inutili o dannose.

Quali sono quindi le caratteristiche che un Pasto Bilanciato deve avere?

  • alto valore nutrizionale (che si valuta in base ai marco e micro nutrienti presenti – proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali, fitonutrienti)
  • la cottura non deve alterare (diminuire) il valore nutrizionale. Per esempio per le verdure è preferibile la cottura al vapore anziché la bollitura.
  • dare sazietà
  • alta digeribilità
  • completezza
  • gusto (per me è il primo dei requisiti!)

Questo si deve tradurre in una maggiore attenzione in cucina e a tavola… soprattutto quando siamo di fretta e mangiamo fuori casa è facile “dimenticare” qualcosa!

Vediamo un po’ di dettagli e di consigli pratici per tradurre la teoria in realtà (e abitudine!).

Scegliere i giusti alimenti è fondamentale per mantenersi in forma. Un apporto insufficiente di nutrienti può ripercuotersi negativamente sul metabolismo e quindi anche sullo stato di salute.
Tra i nutrienti più importanti ci sono: carboidrati, vitamine, oligoelementi, fibre, proteine, grassi e minerali.

Di carboidrati ho parlato in un altro articolo. Non mi soffermo qui, vorrei solo ricordare che devono essere presenti nelle giuste quantità ad ogni pasto, e le fonti da prediligere sono i cereali integrali.

Le proteine sono una componente determinante: le cellule sono composte in massima parte di proteine, che vengono continuamente composte e smontate. Le proteine sono responsabili di molte funzioni nell’organismo. Garantendo un corretto apporto quotidiano di proteine, facciamo sì che esse svolgano al meglio queste funzioni.
Fonti di proteine
sono il pesce, la carne, le uova, i prodotti derivati dalla soia, i legumi, ma anche cereali e derivati, latte e derivati.

Quando si cerca di controllare il proprio peso, ad esempio, le proteine risultano molto utili, poiché aiutano a prolungare la sensazione di sazietà e quindi possono ridurre i morsi della fame. Contemporaneamente, se abbinate ad esercizio fisico, sono in grado di aumentare la massa magra, la quale a sua volta promuove il metabolismo e consente di bruciare più calorie.

Pasto BilanciatoCome già suggerisce il nome, le vitamine sono di vitale importanza per l’organismo. Pur non fornendo energia, esse sono necessarie per il metabolismo. Le vitamine influenzano quasi tutti i processi corporei. Un adeguato apporto ci fa sentire in forma, attivi e intraprendenti; una carenza di vitamine può provocare una sensazione di affaticamento e spossatezza. Nei casi più estremi possono insorgere disturbi da ipovitaminosi. Ci sono vitamine liposolubili e idrosolubili. Si trovano in molti tipi di alimenti dalla frutta alla verdura e anche nella carne. Ne riparleremo in dettaglio per scoprire dove trovarle…

Qualche esempio di pasto bilanciato?

  • Un insalatona mista, con tanti colori, e tonno o salmone o bresaola accompagnata da una fetta di pane integrale
  • Omelette con spinaci, insalata e del pane di segale
  • Minestrone di verdure e legumi
  • Petto di pollo al limone con insalata di patate e fagiolini

… ci sono infinite possibilità… la cosa importante è iniziare a fare caso a cosa mangiamo e scegliere, fra tutto quello che ci piace e ci soddisfa, la giusta combinazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *