Pubblicato il

Buonanotte e… Sogni d’oro

Dormire Bene

Per vivere bene è importante dormire meglio!

Durante il sonno sono molte le azioni che il nostro corpo svolge e che contribuiscono a migliorare la qualità della nostra vita.

Quando si dorme, infatti, avvengono una serie di processi fisici che, rallentando tutte le attività del corpo e del cervello, permettono all’intero organismo di riposare. La mancanza di riposo cronica, oltre ad interferire con l’accrescimento e ridurre le difese immunitarie, produce effetti negativi sulla concentrazione, sulla capacità di decisione e sull’efficienza. Tuttavia dormire un alto numero di ore non significa necessariamente essere riposati, perché spesso il sonno è disturbato da una serie di manifestazioni e di problemi che rendono il riposo non ristoratore.

Non è possibile stabilire una durata del sonno ottimale, che per un adulto si aggira fra le 6 e le 8 ore, perché questo è un fatto individuale e diverso da una persona all’altra. Importante è la qualità del sonno piuttosto che la quantità. Dormire in modo regolare, per un numero di ora adeguato alla nostra esigenza fisica è sinonimo di salute e di benessere sia fisico che mentale.

E poi… gli specialisti sostengono che chi non dorme… ingrassa!

I motivi sono più d’uno: durante il sonno produciamo un ormone, la leptina, che tiene bassa la sensazione di fame; altri fattori in gioco sono la regolazione della glicemia e dell’umore che hanno un diretto impatto sul desiderio di mangiare. E. come un cane che si morde la coda, il sovrappeso o l’obesità hanno un influenza del tutto negativa sulla qualità del sonno.

Ci sono alcuni accorgimenti che possono migliorare la qualità del sonno:

– mantenere orari regolari sia per coricarsi che per svegliarsi;

– cenare presto e fare un pasto leggero, evitando cibi salati, fritti, speziati, dolci elaborati e bevande eccitanti, limitando il consumo di alcool e preferendo pasta, riso, orzi, legumi, verdure, uova e frutta;

– non svolgere attività impegnative prima di dormire, preferire piuttosto una passeggiata o una doccia calda, o una lettura rilassante;

– controllare la temperatura della camera, non troppo calda ne fredda, evitare che ci sia luce o rumori.

Piccole cose iin grado di portare notevoli miglioramenti al tuo benessere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *